Tisana per la dieta

Sei a dieta? Ecco le tisane delle quali non puoi fare a meno

Se si vuole dimagrire la tisana può essere un aiuto prezioso, ma se assunta da sola l’unico effetto che può avere è quello di perdere pochi chili, legati all’eccesso di liquido presente nell’organismo. Se però si segue una dieta ipocalorica e si pratica attività fisica, la tisana dimagrante può aiutare a velocizzare i processi di perdita di peso e diventa quindi un componente fondamentale delle abitudini di ciascuno.

Sul mercato ormai sono presenti moltissimi tipi di tisane per dimagrire, quindi può diventare difficile scegliere quella più adatta per sé e quindi più efficace. In erboristeria e al supermercato se ne trovano per tutti i gusti e tutte, in qualche modo, agiscono in particolare sulla digestione.

Le caratteristiche principali sono le seguenti: riducono il senso di fame, drenano i liquidi in eccesso agendo sul sistema linfatico, favoriscono la digestione, depurano l’organismo, hanno effetti lassativi e diuretici. 

A seconda della tisana che si sceglie e delle erbe che contiene, questa agirà più su un aspetto che su un altro, ma tutte tendono a contenere principi che garantiscono almeno due degli effetti sopra indicati. Ne sono degli esempi la Tisana all’Alohe Vera, la tisana al Sambuco o quella al Finocchio. Vediamo nello specifico le erbe che ne contengono i benefici.


Le Erbe
Le erbe migliori per dimagrire sono, invece, le seguenti, ciascuna con effetti specifici:


-tarassaco: stimola la diuresi

-finocchio: favorisce la digestione

-aloe vera: diminuisce il senso di fame

-sambuco: ha effetti lassativi

-gramigna: ha effetti diuretici e depurativi

-carciofo: aiuta ad abbassare il colesterolo nel sangue


I consigli da seguire

Se si desidera utilizzare una tisana nella propria dieta, il primo consiglio è quello di acquistarne una ed evitare di raccogliere erbe e di farla in casa. Le tisane presenti in commercio hanno superato controlli di qualità e contengono erbe selezionate con attenzione. Per esempio solo alcune varietà del sambuco sono commestibili e se non si è esperti si rischia di commettere qualche errore.

Bisogna inoltre leggere sempre con molta attenzione tutti gli ingredienti di cui è composta, senza farsi trascinare dall’entusiasmo. Se si è allergici a qualcosa o si prendono dei farmaci, per esempio, bisogna assicurarsi che gli ingredienti non producano effetti indesiderati.

Come già detto, però, nessuna tisana può fare i miracoli e quindi, se si vogliono ottenere veri risultati, è necessario abbinarla ad uno stile di vita sano. Bisogna ridurre i dolci e i grassi, aumentare l’apporto di frutta e verdura, ridurre le bevande alcoliche, mangiare in modo vario ed equilibrato ed evitare i digiuni.

Se a tutto questo si riesce anche ad abbinare una attività fisica regolare, allora i risultati non tarderanno ad arrivare.