Quali sono le principali differenze tra un centro medico privato e uno pubblico?

Dottore in laboratorio

Quando si parla delle strutture mediche, si fa spesso confusione in merito agli aspetti che caratterizzano un centro medico privato da uno pubblico. Si pensa, infatti, che le due realtà siano molto simili tra loro, dato che se cerco un centro medico a Verona o in qualsiasi altra città, come Milano o Roma, sia quello pubblico che quello privato mi offriranno circa gli stessi servizi nell’ambito della salute e dell'assistenza medica. Mettendo però da parte per un attimo la terminologia, potremo trovare una serie di caratteristiche distintive che le faranno risultare come due realtà piuttosto differenti. Ma quali sono questi elementi che le distinguono? Quali sono le principali differenze tra un centro medico privato e uno pubblico? Di seguito andiamo a riportare alcune osservazioni riguardanti queste due tipologie di strutture mediche.

Neurochirurgo: di cosa si occupa e quali procedure utilizza?

La neurochirurgia prende in considerazione tutti i problemi del sistema nervoso, sia del sistema nervoso centrale che di quello periferico. Il neurochirurgo ha il compito di diagnosticare il problema di cui il paziente soffre, di scegliere il trattamento chirurgico più adatto per risolvere in tutto o in parte la situazione e di effettuare l’operazione chirurgica in prima persona, insieme al suo staff ovviamente.

Risollevarsi dopo un incidente stradale

Ogni incidente stradale deve essere considerato come un evento capace di cambiare per sempre la vita di una persona. Pensiamo ovviamente ai danni fisici in cui una persona può incorrere: fratture che possono essere davvero molto dolorose e che in alcuni casi comportano anche la necessità di sottoporsi ad un intervento chirurgico, colpi alla testa molto violenti con conseguente trauma cranico, bruciature di varia entità, escoriazioni di ogni genere, perdita di un arto, lesioni a livello spinale.

Sanificazione e sanitizzazione ospedaliera: l’importanza di rimuovere batteri e agenti contaminanti

Sanificazione e sanitizzazione ospedaliera

La sanificazione e sanitizzazione ospedaliera è un intervento che ha come obiettivo quello di riuscire ad eliminare ogni batterio ed agente contaminante presente negli ambienti dell’ospedale, ma anche in ogni altra struttura di degenza o di cura e negli studi medici, in tutti quegli ambienti in cui è importante garantire ai malati la possibilità di non incorrere in virus che potrebbero peggiorare la loro situazione, in tutti quegli ambienti in cui, proprio perché presenti molte persone malate, la diffusione dei batteri e dei virus risulta molto più semplice che in altre tipologie di luoghi.

Che cos’è una casa di cura e quando sceglierla

Casa di cura e casa di riposo: quali le differenze?

Molte persone credono che casa di cura e casa di riposo siano sinonimi. In realtà si tratta di due strutture molto diverse tra loro, che si rivolgono a pazienti diversi. Cerchiamo allora di fare un po’ di chiarezza sulla questione. La casa di riposo è un luogo pensato in modo particolare per le persone anziane, che siano ancora autosufficienti oppure allettate, oppure per persone più giovani ormai affette da malattie croniche che non rendono possibile vivere in casa da soli, che non rendono possibile avere una vita che possa dirsi autonoma e che necessitano di cure e attenzioni continue 24 ore su 24 da personale professionale.

Le app per fare la dieta

Dimagrire con le app

Con smartphone e tablet, oggi, si può fare quasi tutto persino mettersi a dieta ed essere “severamente” seguiti da un’applicazione che ricorda quali e quante calorie assumere, quali cibi mangiare, come mantenersi in forma , come controllare il peso e la pressione sanguigna, quali esercizi fare per mantenere la

Pagine